La missione - Gesis Lazio

GE.SI.S.
Lazio
Uniti per lo Sport!
Privacy Policy
Vai ai contenuti

L’Associazione GE.SI.S Lazio, (Gestione Sistema Sport Lazio) riconosciuta dal C.O.N.I, identificata col numero Iscrizione al Registro 257809, svolge un’attività di sostegno e consulenza economico-gestionale, nonché di rappresentanza degli  Impianti Sportivi Comunali e Privati di Roma Capitale innanzi ad Enti od Uffici preposti.
A tale proposito siamo stati convocati di recente assieme ad altri coordinamenti, dalla Commissione Sport e dagli Uffici preposti di Roma Capitale.
L’esito del dibattito sul Nuovo Regolamento ebbe una risposta di parere negativo Unanime, il documento oltre a non favorire lo sviluppo e la sicurezza delle strutture sportive, riduce sia i termini di durata della concessione in proporzione all’investimento sia l’operatività del concessionario stesso, risultando così privo di un’ANIMA!!!
In quanto favorire una migliore offerta economica al rialzo (nuovo Regolamento), anziché, considerare un’offerta economico vantaggiosa sulla base di una definizione della qualità del progetto e del soggetto proponente o non favorire una nuova e più corrispondente alla realtà, Classificazione degli Impianti, differenziando gli Impianti realizzati dal Comune da quelli realizzati per la collettività pubblica, con investimenti privati, significherebbe togliere allo SPORT le Competenze e le Opportunità necessarie allo sviluppo di un Sistema che veicola migliaia di persone tra utenti ed addetti ai lavori.
Il Futuro dello Sport che conta nasce dalle Attività di Base ove il sostegno è indispensabile.
Il nostro pensiero è quello di tracciare insieme alle ISTITUZIONI, una linea comune di intenti ove i Valori dello Sport siano predominanti, creando un documento più vicino alla realtà ed alle esigenze dei 160 IMPIANTI SPORTIVI regolamentati.
Pertanto, limitare lo sviluppo dei Centri Sportivi, utilizzare schemi pregiudizievoli e dannosi nei confronti di tutti i gestori indistintamente, senza analizzare con meritocrazia e senso civile il lavoro di tante persone che hanno investito passione, risorse economiche e tempo della loro vita, non è concepibile nè ammissibile.
Crediamo debba esistere la certezza delle Norme, dove sia il concessionario che l’Amministrazione rispettino entrambi le regole, confidiamo dunque in una sana e attenta esamina della questione dai Vertici preposti, sottolineando quanto sia viva ed in fermento la preoccupazione di tutti gli addetti.
L’Associazione GE.SI.S Lazio, si rende disponibile per qualunque iniziativa, confronto, verifica, valutazione volta a redigere od a supportare insieme un Nuovo Regolamento capace di trasmettere impulsi di sviluppo delle strutture, delle competenze nonché di rilancio di tutto il Sistema dell’Impiantistica Sportiva.
Lo SPORT è CULTURA!!!


Lo sport nella Capitale
Ricerca condotta dall’Università degli Studi di Roma “FORO ITALICO”, dal Prof. Fabio Pigozzi, attuale rettore dell’Università.
La Ricerca è stata commissionata dal Comune di Roma ex Dipartimento IX Promozione dello Sport in data 2 febbraio 2010.
Risultato della Ricerca: Nella Città di Roma: 1. Praticano sport 1,5 milioni di cittadini; 2. Totale degli occupati nello Sport 45.900 persone; 3. Ogni anno lo Sport a Roma, genera una spesa di circa € 3.246.500.000.
In Riferimento alle suddette stime fondate, il GE.SI.S Lazio, risponde sostenendo l’intero Sistema Gestionale dello Sport attraverso consulenze fiscali, legali e di rappresentanza innanzi alle Istituzioni.
Crediamo fortemente che questo Settore sia importante sia sul piano sociale che economico, nonché di sviluppo globale, dal potenziamento delle strutture all’impiego di nuovi posti di lavoro.
Naturalmente c’è necessità nell’ambiente di risanare situazioni poco chiare, ma non si può generalizzare e soprattutto per discutere dell’argomento seriamente, bisogna conoscere la materia e andare a “toccare con mano” le realtà dei tanti Impianti Sportivi, che attraverso l’investimento privato del concessionario sono divenuti Strutture dove i cittadini possono frequentare con tutta sicurezza ed opportune competenze le varie discipline sportive.
Investimenti che in numerosi casi aspettano invano di essere riconosciuti dall’Amministrazione, attraverso un prolungamento della concessione in rapporto al capitale investito.
Terreni dove il concessionario dell’impianto non può presentare domanda di nuovi lavori, in quanto lo stesso terreno non risulterebbe più di proprietà del Comune, bensì del Patrimonio (in virtù di una legge post disciplinare), ma il canone di locazione viene comunque, come in origine regolarmente riconosciuto all’Amministrazione Capitolina.
Contraddizioni continue, burocrazie lunghe e non risolutive, personale ridotto al minimo, come può Un SETTORE del Genere con questa ricerca agli Atti, trascurare la situazione e ancor più peggiorarla in Futuro con un Regolamento nemico dello Sport????
Queste sono alcune delle Osservazioni che il Mondo dello Sport Romano ci ha esternato. Il GE.SI.S Lazio è per la certezza delle Norme, è per la collaborazione, è per lo sviluppo dello Sport, è per costruire un Futuro dalla Base e non dall’Apice…

A.S.D. GE.SI.S.
Via Giacomo Brodolini, 4 - 00043 Ciampino (RM)
C.F. 97859380582 - P.IVA 13543051000
Privacy Policy
Torna ai contenuti